Truffa sim swap: ladri 4.0

News FirstER

Da sempre i flussi di denaro interessano alla criminalità che cerca di intercettarne una parte. Siamo abituati ai tradizionali flussi “fisici” disturbati dalle più tradizionali rapine.

Quando però il flusso diventa virtuale i criminali mostrano una capacità di adattamento straordinaria, riuscendo a forzare anche il sistema a doppio fattore di autenticazione che chiede conferma dell’operazione al cellulare dell’utente.

L’unica difesa, come ci spiega l’articolo di Stefano Galeotti per ilfattoquotidiano.it, resta la sana diffidenza di ciascuno di noi, quando riceviamo messaggi che ci chiedono di fornire i dati di accesso al nostro conto corrente online.

 

 

Seguici su Facebook

Ultimi tweet da @First_Cisl_E_R

Piattaforma

performare